Monastero di Sant' Agostino

02 Febbraio 2014
Autore 
La sua origine risale al VII secolo. Dalla metà del XVII sec. fu prima Monastero dei Padri Agostiniani Scalzi, poi Fortezza Austriaca. Attualmente in attesa di restauro.Nel XIX secolo gli interventi edilizi – senza dimenticare la continua manutenzione di ponti e canali – interessarono in particolare l’area della Cattedrale e la via delle Stimmate con il compimento della strada sul retro della chiesa del Rosario, il restauro di qualche palazzo privato,

la ristrutturazione di edifici pubblici nell’ottica del decoro cittadino. Tra questi, il consolidamento e la ricostruzione della torre dell’Orologio, dotata prima di una meridiana (1850) poi di un orologio meccanico (1872); i lavori alla loggia del Grano, il cui pavimento fu lastricato in pietra (1843) e i rilevanti restauri alla Pescheria (1887); la probabile realizzazione, nella prima metà del secolo, della facciata del palazzo vescovile sulla via Marchesana (ora via Edgardo Fogli). Si mise parzialmente mano anche alle chiese, di proprietà demaniale in età napoleonica, perlopiù chiuse e destinate ad usi impropri (le chiese di San Carlo e di San Nicolò ospitavano alloggiamenti militari e magazzini) o in seguito demolite (San Pietro martire alla Catena). L’ex convento di Sant’Agostino, limite orientale dell’abitato, era già stato trasformato in fortezza militare dagli austriaci e “recuperato” in questo senso dai francesi: lo stato rovinoso in cui si trovava suggerì interventi d’urgenza, mentre la chiesa dei Santi Agostino e Mauro fu definitivamente chiusa nel 1831. Numerosi lavori edilizi lungo tutto il secolo interessarono anche le chiese del Carmine e di Santa Maria in Aula Regia, il cui convento era già stato colpito da tre soppressioni tra il 1798 e il 1818 e ancora in età post-unitaria , nel 1866, quando terreni, chiesa, ambienti e arredi vennero ceduti al Municipio, lasciando il santuario aperto al culto e convertendo il convento prima a ospizio per anziani poi a fabbrica di fiammiferi; la chiesa fu infine restaurata nel 1900 e il santuario riconsacrato nel 1923.

  • Denominazione: Monastero di Sant' Agostino
  • Luogo: Comacchio
  • Dove si trova: Comacchio (Fe) Piazza Roma
  • Fruizione del sito: Libera
Start from: Get directions Show Street View
1816 visite
Tag
Sandropoz

Eventi

Non ci sono eventi per i prossimi giorni
Aziende in Costaemiliana
cache/resized/8a1172725e9e8d7ef77fb503cb696b28.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Se vuoi trascorrere ...
cache/resized/d8e4d174241ebce735e63eb4e554ffae.jpg
, Martedì, 09 Giugno 2015
Situato nel ...
cache/resized/6deed4da1fde6cbe3a8b724656c5a0e3.jpg
, Mercoledì, 20 Novembre 2013
Il Camping Village ...
cache/resized/2412334b06248a6c206f7dc660baf310.jpg
, Lunedì, 10 Febbraio 2014
Un paio di jeans ...
cache/resized/a3f3fa7ae1119c029b6dd6edbc7caed9.jpg
, Lunedì, 10 Febbraio 2014
Artemisia è lieta ...
cache/resized/8a6123495b1903fb76b3ad94f342be1d.jpg
, Giovedì, 01 Gennaio 2015
Il Camping Village ...
cache/resized/f988dcd13c5fe876eabe354a0e4cf2bf.jpg
, Giovedì, 30 Gennaio 2014
Situato nella zona ...
cache/resized/bc1a5098b19366de464941978ac0208c.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Il Ristorante “Al ...